#93b221
Fonte di Finanziamento
Credito Sportivo

Investimento
(investimento complessivo progetto 14 playground) 2.000.000 €

Stato dei lavori

Finanziamento:

100%

Progettazione:

100%

Gara:

100%

Realizzazione:

0%

Tag
#Patto con i Municipi #playground #quartiere Libertà #sport 

Il progetto del playground del sottoponte Adriatico di Bari fa parte del Patto con i Municipi, un programma che conta 70 interventi di “agopuntura urbana” distribuiti su tutta l’area comunale. Si tratta di opere riguardanti lo spazio pubblico, elemento cardine per la crescita delle comunità nei municipi e nei quartieri.

Il progetto in sintesi

Il playground che sorgerà nell’area del sottoponte Adriatico è uno dei 14 playground previsti per tutta l’area cittadina. Lo scopo di questi interventi è quello di dotare i quartieri di impianti e accessori per facilitare l’attività sportiva amatoriale, che favoriscano la possibilità di migliorare, dal punto di vista sociale, la formazione di luoghi di incontro ed aggregazione che generalmente trovano nell’attività sportiva libera un volano di rapida e facile attuazione.

Nella prima zona verrà realizzato uno skatepark di genere “street” per l’attività dilettantistica amatoriale di skateboard con rampe in elevazione (denominate bank ramp, bank con sub box, funbox, quarter pipe, micro quarter e mini rampe) munite di ringhiere, guide di protezione sugli spigoli e rinforzi delle strutture in acciaio zincato.
Nella seconda verranno realizzati “due mezzi campi” da basket per il tre contro tre, i cui canestri saranno collegati ai piloni del ponte.

Verrà inoltre realizzata una recinzione di protezione che circonderà l’area oggetto dell’intervento e verrà installato un moderno impianto di illuminazione temporizzato.

Nello specifico, il progetto di playground, che si colloca su un’area sotto il nuovo ponte Adriatico, interessa una superficie complessiva di circa mq. 1.410,00 suddivisa in due zone:

  • Per la prima zona, di circa mq. 800,00, è prevista la realizzazione di uno street skatepark
  • Sulla seconda zona, di circa mq. 610,00 è prevista, invece, la realizzazione di due mezzi campi da basket

Descrizione degli interventi dell’area destinata allo skatepark del sottoponte Adriatico:

  • Scavo o sbancamento della massicciata esistente per cm. 30
  • Sottomassetto o magrone in calcestruzzo non armato di spessore cm. 7/8
  • Posizionamento di cordoli prefabbricati e della recinzione
  • Platea in calcestruzzo additivato e fibrorinforzato di spessore cm. 20 con pendenza massima del 1%
  • Rampe in calcestruzzo dello stesso tipo da usare per la platea per dare continuità di superficie tra platea e rampe, essenziale allo svolgimento della pratica di skateboarding
  • Panchine per la sosta

Descrizione degli interventi dell’area destinata ai campi da basket:

  • Scavo o sbancamento della massicciata esistente per cm. 30
  • Posa di cordoli prefabbricati in cemento vibrato su magrone
  • Massicciata di pietrisco misto di cava debitamente rullato
  • Livellamento finale della massicciata mediante fornitura e stesura di stabilizzato
  • Formazione pendenze del 5% ottenute mediante l’utilizzo di motorgrader munito di apposito sistema laser
  • Piano d’appoggio in conglomerato bituminoso di struttura aperta bynder stesa a caldo per uno spessore di cm 5
  • Formazione di tappetino in malta bituminosa fine stesa a caldo ed a mano
  • Pavimento sportivo in resina acrilica multistrato concentrata altamente pigmentata
  • Una recinzione con rete metallica zincata plastificata delimiterà e proteggerà sia la pista di skateboard sia i campi da basket per un’altezza di m. 2,25 e m.3

Vantaggi del playground del sottoponte Adriatico

Attraverso la creazione di nuovi spazi dedicati alle attività sportive si vuole trasformare la città in “una palestra a cielo aperto” e, in questo modo, sfruttare lo sport come motore per la socializzazione.

Inoltre, la previsione di aree dedicate alla pratica sportiva avrà un impatto positivo anche sotto il profilo del decoro urbano, sia in relazione ai progetti in sé (che vanno a riqualificare aree sottoutilizzate e, a volte, degradate), sia in relazione alla destinazione di questi spazi, che verranno finalmente vissuti da sportivi e non.

Cronoprogramma

  • 14/12/2018  Approvazione progetto esecutivo
  • 09/01/2019  Scadenza bando di gara per l’affidamento dei lavori
  • 06/02/2019 Aggiudicazione definitiva
  • 03/2019 Apertura Cantiere
  • 10/2019 Fine lavori

Questo progetto sul portale Bari Innovazione Sociale (BIS) si inserisce nella categoria Sport e Tempo Libero.

Utilizziamo i cookie per assicurarti la migliore esperienza possibile sul nostro sito. Continuando a navigare acconsenti l'uso dei cookie. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi