#f2882b
Fonte di Finanziamento
PAC Metro

Investimento
2.880.660 €

Stato dei lavori

Finanziamento:

100%

Progettazione:

50%

Gara:

0%

Realizzazione:

0%

Tag
#lungomare di Bari #Mobilità urbana #piste ciclabili #quartiere santo Spirito 

L’intervento di riqualificazione del porto di Santo Spirito è un tassello importante del mosaico che prevede un nuovo disegno per tutto il lungomare cittadino, da nord a sud e che coinvolge: Santo Spirito, Palese, San Girolamo, il collegamento tra Pane e Pomodoro e Torre Quetta, la riqualificazione del litorale sud con il concorso di progettazione Costasud, gli usi temporanei sul lungomare di San Giorgio fino alla riqualificazione del lungomare Sud di Torre a Mare.

Attraverso questi interventi si ridefinisce il rapporto della città di Bari con il mare: non più solo una città con il mare, ma una città di mare.

Il progetto prevede la riqualificazione del lungomare antistante il porto di Santo Spirito, e in particolare dell’area compresa fra via Udine e la torre, per restituire questo tratto di costa alla fruizione dei cittadini e migliorare la fruibilità pedonale dell’area, semplificando e attenuando la presenza del traffico veicolare e inserendo una pista ciclabile bidirezionale.

Previsto il rifacimento della pavimentazione, con 16.000 mq di spazi pedonali, in modo da ottenere una superficie continua che si estenda dai fabbricati esistenti  fino alla balaustra a ridosso del mare, su cui potranno svilupparsi attività legate al turismo e all’accoglienza che saranno anche aree per la sosta opportunamente ombreggiate o di pertinenza per le attività commerciali.

Si prevede di preservare  e razionalizzare gli spazi a parcheggio e installare un sistema di canalizzazione per il deflusso delle acque meteoriche.

E’ previsto inoltre l’inserimento di un nuovo impianto di illuminazione, di impianti tecnologici a basso consumo e di nuovi elementi di arredo urbano di design, in sostituzione e in aggiunta a quelli esistenti oltre che la piantumazione di 80 nuovi alberi.

La piazza presente sulla rotonda e sul molo, sia nella zona che ospita i box dei pescatori sia nell’area attigua, viene riqualificata e liberata dalle auto per essere rinnovata e vissuta dai cittadini.

La parziale e progressiva pedonalizzazione del tratto di lungomare interessato dall’intervento fa si che che il traffico veicolare sia spostato in un’area più esterna al centro storico, con la predisposizione di nuove soluzioni per la sosta realizzando un sistema di spazi destinato a parcheggio con una capienza maggiore rispetto alla capacità attuale.

Descrizione dei lavori del porto di Santo Spirito:

  • 16.000 mq di spazi pedonali pavimentati (con la rimozione di 12.000 mq di asfalto)
  • Piantumazione 80 nuovi alberi, della specie tamerici
  • Realizzazione nuova viabilità e spazi carrabili distinti e separati dai restanti spazi funzionali
  • Installazione sistema di canalizzazione per il deflusso delle acque meteoriche
  • Installazione nuovi impianti tecnologici a basso consumo
  • Realizzazione di aree per la sosta, opportunamente ombreggiate
  • Spazi di pertinenza delle attività commerciali
  • Realizzazione pista ciclabile bidirezionale in sede propria
  • Installazione nuovo arredo urbano di design (panchine, cestini portarifiuti, rastrelliere portabici, dissuasori)
  • Realizzazione nuovo impianto di pubblica illuminazione

Vantaggi

La riqualificazione e il recupero dell’area “fronte porto di Santo Spirito”, alla luce degli interventi di riqualificazione e di razionalizzazione degli spazi dedicati a parcheggio auto e alla gestione della percorribilità veicolare, puntano a migliorare l’assetto urbano dell’area, oggi caratterizzata da pochi spazi pedonali continui e protetti e da una forte presenza di traffico veicolare e automobili in sosta, rendendola così più fruibile per i cittadini.

Come migliora la vita dei cittadini

Il progetto di riqualificazione e recupero dell’area “fronte porto di Santo Spirito” ha come obiettivo quello di recuperare il lungomare e restituirlo ai cittadini, migliorare la vivibilità pedonale e la viabilità, adeguare i servizi tecnologici e sviluppare i servizi turistici, e si pone in continuità con gli interventi previsti in relazione al progetto relativo al percorso ciclopedonale che verrà realizzato sul tratto di lungomare che collega Santo Spirito e Palese.

Inoltre, il nuovo disegno delle aree antistanti le attività commerciali e il mercato del pesce costituirà un’occasione per lo sviluppo dell’economia locale e renderà minima la necessità di gestione e manutenzione da parte del Comune.

Questo progetto sul portale Bari Innovazione Sociale (BIS) s’inserisce nella categoria Mobilità e Trasporti.

Utilizziamo i cookie per assicurarti la migliore esperienza possibile sul nostro sito. Continuando a navigare acconsenti l'uso dei cookie. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi