#32b1b9
Fonte di Finanziamento
PON Metro

Investimento
850.000,00 €

Stato dei lavori

Finanziamento:

100%

Progettazione:

100%

Gara:

100%

Realizzazione:

90%

Tag

Il progetto Bari Partecipa (nome della piattaforma web relativa al progetto Casa del Cittadino) è uno dei progetti riconducibili all’asse 1 PON Metro, che ha come obiettivo quello di fornire ai cittadini baresi uno spazio web dove confrontarsi, informarsi e partecipare alla gestione della propria città.

I vettori attuativi che caratterizzano gli obiettivi del progetto proposto sono:

  • Percorso partecipato e collaborativo
  • Co-progettazione
  • Esplorazione dei bisogni degli utenti, cercando di capirne il contesto
  • Servizi e diritti esigibili dal cittadino
  • Cambio di prospettiva verso la creazione di reti di conoscenza attraverso una collaborazione vasta tra gli Enti Locali e la cittadinanza

La Cittadinanza Digitale e l’informatizzazione dei servizi consente e favorisce l’inclusione, nell’ambito dei diritti e doveri del cittadino, anche di nuove forme di interazione con l’ambiente metropolitano, così come l’evoluzione delle modalità ordinarie con cui esso è abituato a convivere.

Si profila una nuova forma di dialogo con i cittadini, una vera e propria democrazia elettronica, e-Democracy, ovvero l’insieme dei processi erogativi di servizi online a cittadini e imprese e della partecipazione degli stessi alle scelte di governo.

L’uso dell’ICT a sostegno della partecipazione dei cittadini alla vita istituzionale risulta quindi essere un elemento qualificante delle politiche nazionali per l’e-Government ed in linea con gli sviluppi europei, in quanto costituisce un’occasione preziosa per accrescere la centralità del tema nell’agenda digitale pubblica, focalizzare e dare slancio all’iniziativa locale.

Su questo terreno si possono incontrare due spinte parallele ed innovative:

  • Da un lato, la necessità di un adattamento del modo di operare delle istituzioni democratiche nel nuovo contesto sociale, con un maggior coinvolgimento dei cittadini nei processi decisionali
  • Dall’altro, le opportunità offerte dalle nuove tecnologie dell’informazione e della comunicazione per mantenere aperto un dialogo costante con i cittadini.

Ponendo maggiore enfasi sulla cooperazione tra amministrazione e cittadinanza, il progetto pone le fondamenta per una nuova Bari Digitale, aperta ed accessibile alla cittadinanza, attraverso la realizzazione di una piattaforma, cioè Bari Partecipa, non solo istituzionale ma anche tecnico-organizzativa che permetta attività di:

  • Brainstorming e problem solving attraverso la partecipazione dei cittadini alla vita pubblica della città
  • Raccolta di pareri e feedback su eventuali criticità dei servizi già disponibili
  • Proposta di idee e suggerimenti sull’integrazione e sviluppo di nuovi servizi
  • Pianificazione partecipata
  • Analisi e pubblicazione di dati
  • Ascolto del territorio

La possibilità di esprimere il proprio parere fornisce al cittadino una nuova opportunità di partecipare al progetto del futuro della città, permettendo alle istituzioni di interpretarne i bisogni e le aspettative, acquistando uno strumento per ascoltare i propri cittadini e vagliarne le volontà, cercando al meglio di esaudirne le richieste intervenendo per risolvere i problemi più cruciali.

Un focus specifico verrà assegnato all’ambito lavori pubblici e alle attività di programmazione/progettazione partecipata. Attraverso l’integrazione con altre azioni del PON Metro finalizzate alla gestione condivisa degli spazi nonché alla realizzazione di spazi di comunità, si svilupperanno processi di partecipazione sincroni (eventi) e asincroni (online attraverso la piattaforma Bari Partecipa).

Il progetto Bari Partecipa in sintesi

Il progetto Bari Partecipa si propone di arricchire ed estendere la partecipazione dei cittadini fornendo adeguato supporto online ai processi partecipativi, cioè a percorsi che, attraverso diverse fasi, portino i partecipanti a raggiungere uno o più obiettivi condivisi quali, ad esempio, la formulazione di una proposta, la scelta tra differenti alternative, la stesura di un documento, ecc.

Il sistema sarà in grado di gestire spazi di interazione online dove i cittadini potranno svolgere diverse tipologie di operazioni, interagendo con la pubblica amministrazione ed usufruendo di servizi rispondenti ad esigenze funzionali ed operative. Si dovrà quindi realizzare uno strumento di pianificazione partecipata attraverso cui dare la possibilità ai cittadini, singoli o associati, di pronunciarsi sulle ipotesi di assetto e trasformazione territoriale previste dai piani della propria città.

Essa si manifesta attraverso degli strumenti di cui possono avvalersi le amministrazioni che offrono ai cittadini la possibilità di esprimere propri pareri e punti di vista sull’organizzazione e sullo sviluppo del territorio in cui vivono, partecipando in modo proattivo e resiliente al suo cambiamento.

Pertanto si vuole dare alle amministrazioni la possibilità di utilizzare degli strumenti di partecipazione per la valorizzazione della conoscenza e dell’intelligenza dei membri di una comunità e per supportarle nell’individuazione dei bisogni dei cittadini al fine di disporne in maniera costruttiva e utile.

Ogni cittadino potrà avere accesso ad una serie di spazi forniti dalla piattaforma di e-Participation come:

  • Uno spazio community, dove svolgere interazioni libere tra gli utenti, non necessariamente finalizzate ad uno specifico obiettivo
  • Uno spazio deliberativo, in cui è demandata la gestione dei processi partecipativi
  • Uno spazio personale, dove gestire il proprio profilo utente, le relazioni e gli oggetti personali di ciascun utente

Il Comune di Bari garantirà la presenza di uno o più moderatori che avranno il compito di seguire e gestire le interazioni con i cittadini nei vari canali e servizi che saranno realizzati (es. forum, spazi aperti alla discussione, etc.)

I servizi di Bari Partecipa

Gli strumenti ed i servizi di cui sarà dotata la piattaforma e che caratterizzeranno gli spazi a cui il cittadino potrà accedere saranno i vettori attuativi di una cittadinanza attiva in grado di garantire:

  • Discussione Informata è uno strumento dal funzionamento analogo a quello di un forum, con discussioni geo referenziate, che consente la discussione ed elaborazione collaborativa di proposte e ha come finalità quella di produrre un documento di sintesi che sia il frutto dei contributi inviati dai partecipanti alla discussione
  • Progetti e Proposte, è lo strumento con il quale raccogliere proposte costruttive che rispondano ad un problema precedentemente segnalato da altri o dallo stesso partecipante. Dovranno essere a disposizione diversi modelli con cui i cittadini potranno essere coinvolti ed esprimere la propria opinione, dibattere su singoli argomenti, costruire un ordine del giorno in maniera condivisa e votare in maniera democratica
  • Segnalazioni geo localizzate, strumento per la raccolta di segnalazioni in punti specifici del territorio (luoghi, monumenti, oggetti, interventi da fare) direttamente tramite dispositivi mobile. Per ogni segnalazione sarà possibile inserire informazioni di diverso tipo (commenti, descrizione, immagini, data) anche in maniera collaborativa con altri utenti. Le funzionalità di segnalazione e raccolta collaborativa delle informazioni potranno essere sfruttare in ottica di fruizione delle bellezze culturali e paesaggistiche del territorio
  • Il Calendario eventi è uno strumento che consente di pubblicare, anche direttamente tramite dispositivi mobile, eventi localizzati, visualizzati su una mappa tramite un’icona che ne identifica la tipologia. La segnalazione degli eventi potrà essere integrabile con la fruizione delle bellezze culturali e paesaggistiche dei luoghi dove gli eventi si realizzano
  • La Consultazione è uno strumento che consente la consultazione dei partecipanti ad un processo partecipativo in merito ad uno o più quesiti proposti nel rispetto di alcuni requisiti volti ad aumentare il grado di attendibilità delle risposte fornite
  • L’Agenda è lo strumento per definire e gestire i processi partecipativi, articolati in fasi, e per coordinare gli strumenti che ne supportano lo svolgimento
  • E-petitioning, strumento utile alla raccolta di firme per le petizioni online
  • L’Open Data della collaborazione, un’area per la pubblicazione degli open data utili alla Collaborazione (trasparenza ed accountability). All’interno di quest’area saranno resi disponibili un insieme di strumenti in grado di gestire il ciclo di vita degli Open Data della collaborazione in maniera integrata con i normali processi di business
  • Patto di Collaborazione Civica, un’area in cui cittadini ed Amministrazione si accordano sull’intervento di cura di un bene comune e sulle sue modalità. All’interno di quest’area verranno condivisi e discussi i patti di collaborazione civica ed i progetti proposti dall’Amministrazione o da parte dei cittadini ed associazioni. Ogni progetto di collaborazione avrà un suo spazio in cui fornire informazioni ed attivare partecipazione
  • Crowdfunding, strumento di raccolta fondi attraverso un processo collaborativo di un gruppo di persone che utilizza il proprio denaro per sostenere gli sforzi necessari a realizzare progetti o servizi. È una pratica di micro finanziamento dal basso che mobilita persone e risorse
  • Patto di Collaborazione Civica, strumento attraverso cui il Comune di Bari decide di destinare ai cittadini la gestione di beni pubblici (piazze, marciapiedi, parchi, etc.) affinché siano loro a prendersene cura. Verrà garantito un processo online di workflow tramite cui presentare istanza di partecipazione alla gestione del bene pubblico, garantendo allo stesso tempo massima trasparenza su come e da chi questo verrà preso in carico

Piattaforma Social Innovation

Il progetto prevede come obiettivo anche quello di realizzazione della piattaforma BIS – Bari Innovazione Sociale per l’erogazione di servizi utili a favorire processi di innovazione sociale sul territorio urbano.

Attraverso l’adozione di opportuni standard e formati dati il sistema garantirà la piena interoperabilità con banche dati nazionali e locali offrendo servizi telematici sia a cittadini che al personale amministrativo. La piattaforma integrerà servizi di crowdfunding per stimolare quei processi collaborativi finalizzati a sostenere, tramite micro finanziamento privato, interventi rivolti alla comunità e/o al territorio urbano.

A questi strumenti innovativi verranno affiancati strumenti per accedere a forme di finanziamento più consolidate come la realizzazione di servizi per la consultazione dei bandi di gara pubblicati dell’Amministrazione Comunale e/o da altri enti. All’interno del sistema sarà realizzato un ambiente virtuale per facilitare la progettazione partecipata da parte degli utenti in risposta a tematiche di interesse sociale contestualizzate al territorio urbano.

Sarà realizzata un servizio di mappatura dinamica interattiva per il riuso dal basso di edifici pubblici dismessi, spazi pubblici e privati, nonché beni confiscati, stimolando processi di progettazione e gestione condivisa tra cittadini e PA, nel rispetto del regolamento dei Beni Pubblici.

Vantaggi di Bari Partecipa

I beneficiari dell’intervento sono i cittadini e le amministrazioni comunali che potranno usufruire di servizi online pienamente interattivi tali da incentivare nuove forme di impiego costituendo ambienti virtuali dove far incontrare efficacemente domanda e offerta.

Attraverso l’intervento si intende incrementare il numero degli utenti di età non inferiore ai 14 anni che hanno utilizzato internet negli ultimi 12 mesi contribuendo alla riduzione del digital divide incentivando la partecipazione dei giovani utenti alla cosa pubblica. La piattaforma che si intende realizzare garantirà la piena compatibilità ed interoperabilità con le banche dati pre-esistenti e le piattaforme nazionali. Saranno adottate tecnologie implementative e formati dati tali da garantire scalabilità ed integrabilità con i sistemi dei comuni dell’area metropolitana.

Il progetto Bari Partecipa presente sul portale Bari Innovazione Sociale si inserisce nella categoria Innovazione Digitale.

Utilizziamo i cookie per assicurarti la migliore esperienza possibile sul nostro sito. Continuando a navigare acconsenti l'uso dei cookie. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi