#ed603d
Fonte di Finanziamento
Fondo Regionale Edilizia Scolastica

Investimento
2.000.000 €

Stato dei lavori

Finanziamento:

100%

Progettazione:

20%

Gara:

0%

Realizzazione:

0%

Tag
#cultura #edilizia scolastica #opere pubbliche #quartiere Stanic 

La nuova scuola per l’infanzia in via Pietro Virgintino, appartiene al complesso denominato “G. Falcone e P. Borsellino”. La realizzazione del nuovo edificio scolastico raccoglie le esigenze di una maggiore prossimità ai servizi di prima necessità, espressa dai residenti.

Il plesso sorge in prossimità della chiesa della Santa Famiglia, che è il luogo più rilevante in termini di dotazione di spazio pubblico ed ha un grande valore simbolico per la comunità.

La collocazione dell’edificio scolastico, all’interno del lotto lascia libera un’ampia piazza tra il volume costruito e via Pietro Virgintino, in modo da creare continuità tra la piazza della chiesa e il nuovo spazio pubblico.

La scuola dell’infanzia Falcone e Borsellino è progettata per ospitare tre sezioni, per un totale di 90 alunni. Il progetto si basa sulla necessità che l’edificio favorisca la didattica e l’apprendimento dei più piccoli attraverso l’esperienza diretta con il mondo esterno, con i cambiamenti climatici, le stagioni, la natura, le trasformazioni e i movimenti del mondo esterno alla scuola.

Per tale ragione l’edificio ha assunto una forma circolare completamente trasparente e aperta all’esterno, che consente una percezione unitaria dello spazio: stando all’interno di una sezione è possibile osservare la porzione di paesaggio contenuta nella corte interna, abituando così il bambino alla percezione della complessità della microsocietà in cui si trova ad apprendere, costruire relazioni, muoversi.

Tutta la distribuzione degli ambienti è facilmente amovibile: ciò fa si che  che la scuola si reinventi col variare dei programmi didattici e con i continui aggiornamenti delle teorie sugli spazi per l’apprendimento.

Gli ambienti destinati ad attività libere e alla mensa, la corte interna e lo spazio esterno si configurano anche come civic center: sono stati pensati per essere utilizzati in maniera autonoma negli orari extrascolastici in occasione di incontri, feste di quartiere, eventi.

Il progetto della nuova scuola per l’infanzia Falcone e Borsellino rientra nel Patto con i Municipi, un programma che conta 70 interventi di “agopuntura urbana” riguardanti lo spazio pubblico, diffusi su tutta l’area comunale.

Come migliora la vita dei cittadini

Intervenire con la realizzazione del nuovo plesso di edilizia, la scuola dell’infanzia Falcone e Borsellino, coglie l’opportunità di dotare il quartiere di un servizio fondamentale per una comunità, cioè una scuola, contribuendo al miglioramento della coesione sociale e del senso di comunità degli abitanti che vivono nel quartiere del Villaggio dei Lavoratori, oltre a rispondere all’esigenza scolastica in senso stretto.

Questo progetto sul portale Bari Innovazione Sociale (BIS) si inserisce nella categoria Politiche Educative e del Lavoro.

Credits

  • Progetto realizzato da: Arch. Gaetano Murgolo
  • Responsabile del procedimento: Arch. Gaetano Murgolo (Comune di Bari – Ripartizione Infrastrutture, Viabilità e Opere Pubbliche)

Utilizziamo i cookie per assicurarti la migliore esperienza possibile sul nostro sito. Continuando a navigare acconsenti l'uso dei cookie. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi