#016453
Fonte di Finanziamento
Bando regionale SISUS

Investimento
5.000.000 €

Stato dei lavori

Finanziamento:

100%

Progettazione:

50%

Gara:

0%

Realizzazione:

0%

Tag
#piazze e percorsi pedonali #quartiere santa Rita #verde pubblico 

Il progetto riguardante il quartiere Santa Rita di Bari è oggetto di una strategia di rigenerazione urbana sostenibile che prevede un programma di interventi integrati che hanno l’obiettivo di superare le barriere fisiche, naturali e infrastrutturali che attualmente limitano la connessione tra il quartiere e il resto della città.

La strategia prevede la realizzazione di una molteplicità di azioni, molte delle quali costituiranno interventi pilota, con caratteri innovativi rispetto alle prassi correntemente adottate.

Gli interventi di rigenerazione saranno strutturati intorno a cosiddetti “anelli di rigenerazione”, aree individuate lungo gli assi stradali che collegano il quartiere Santa Rita e Carbonara, connessi o da connettere alle stazioni del trasporto pubblico.

Lungo tali anelli si attesteranno inoltre i nuovi luoghi urbani centrali frutto del recupero di edifici attualmente dismessi o sottoutilizzati. Il recupero delle numerose aree libere intercluse o marginali, unitamente alla riqualificazione delle infrastrutture verdi esistenti, contribuiranno a rafforzare la strategia di rigenerazione, al fine di garantire un miglioramento della qualità della vita nel quartiere.

La strategia individuata agisce su alcuni dei caratteri problematici tipici dei contesti urbani marginali, come la condizione di contiguità con la campagna aperta, l’ampia disponibilità di aree abbandonate, la carenza di servizi e il sovradimensionamento delle infrastrutture viarie.

La strategia assume e declina a scala locale gli obiettivi definiti nel Documento Programmatico per la Rigenerazione Urbana (DPRU) del Comune di Bari.

Il piano si pone, inoltre, in perfetta continuità con gli obiettivi assunti dal redigendo Piano Urbanistico Generale (PUG) del Comune di Bari.

La strategia riprende e pone le premesse per l’attuazione di alcuni obiettivi già assunti dall’amministrazione comunale nella visione, pienamente coerente con gli indirizzi europei per le città sostenibili, di Bari Smart City .

In particolare gli interventi proposti sono finalizzati alla realizzazione di una città compatta, fondata sulla reale e piena accessibilità diffusa, sul contenimento del consumo di suolo e su un più efficiente utilizzo delle risorse.

La strategia punta a rendere il quartiere Santa Rita accessibile, attraverso la diffusione di forme di mobilità “dolce” e un sistema di nodi intermodali tra sistemi di trasporto pubblico e privato (parcheggi, aree destinate al bike sharing e car sharing).

Una città che valorizzi l’utilizzo degli spazi urbani aperti (aree verdi, spazi pubblici, aree pertinenziali, aree agricole marginali) per una pluralità di funzioni in grado di ridurre il disagio sociale e accrescere il valore della rete ecologica locale.

Una città “passiva”, che sappia sfruttare le favorevoli condizioni climatiche e ambientali per ridurre i consumi energetici urbani e contribuire alla riqualificazione del patrimonio edilizio esistente.

Gli obiettivi prioritari della strategia per il quartiere Santa Rita

  • Rigenerazione fisica, sociale ed ecologica dei quartieri di edilizia residenziale pubblica localizzati ai margini del centro urbano consolidato
  • Miglioramento delle connessioni spaziali, sociali ed ecologiche, tra il quartiere Santa Rita e il resto della città, superando l’effetto barriera determinato da infrastrutture stradali e ambientali
  • Connessione con le stazioni di servizio del trasporto pubblico, qualificazione dell’accessibilità alle stazioni e valorizzazione del ruolo delle stazioni quali centri di servizio per la qualità urbana
  • Recupero di edifici dismessi o sottoutilizzati di proprietà comunale a fini sociali, quali cerniera tra contesti marginali e centri consolidati e incubatori per lo sviluppo di nuove funzioni ambientali, sociali ed economiche
  • Miglioramento della sostenibilità ambientale del patrimonio edilizio esistente e della qualità urbana
  • Valorizzazione delle infrastrutture verdi e delle relazioni con il contesto costruito, in particolare attraverso il recupero delle aree libere attualmente non utilizzate e degradate

L’attuazione dei suddetti obiettivi dovrà essere, come già detto, attuata attraverso una serie di interventi integrati, contestuale al fine di rafforzare il valore di ciascun intervento e determinare un effetto volano per la realizzazione di ulteriori iniziative, finalizzate al complessivo miglioramento della vivibilità di questa parte di città.

Vantaggi

La strategia valorizza le specificità delle aree oggetto della rigenerazione e interviene su tutte le principali criticità emerse dall’approfondita analisi di contesto condotta.

Alla luce dei risultati dell’articolato percorso partecipativo già realizzato, la strategia traduce a titolo esemplificativo le tipologie in specifici interventi, che saranno posti alla base delle eventuali successive fasi di costruzione del processo di rigenerazione urbana.

 

Questo progetto sul portale Bari Innovazione Sociale (BIS) s’inserisce nella categoria Rigenerazione Urbana.

 

Utilizziamo i cookie per assicurarti la migliore esperienza possibile sul nostro sito. Continuando a navigare acconsenti l'uso dei cookie. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi